19 lug 2017

Polpettine di Asiago e Pistacchi con Crema di Pomodori Secchi e Semi Oleosi


L’idea di realizzare delle crocchette a base di frutta a guscio, ingolosite dal tocco filante del formaggio, mi aveva attratta da quando ne avevo assaggiata una versione “confezionata”, ricca e untuosa, come solo certi precotti sanno essere… è innegabile che alcune preparazioni industriali, a una prima valutazione superficiale, risultino molto più suadenti dei loro corrispondenti “home made” , immagino dipenda dagli esaltatori di sapidità, che certo non fanno bene, ma vengono utilizzati per nascondere la pochezza di sostanza e creare dipendenza.
Beh, anche le mie crocchettine casalinghe, comunque, procurano una notevole assuefazione: con questa dose me ne sono uscite 24 e le abbiamo prosciugate in due, semplicemente come antipasto (a cui è seguita una ricca grigliata), in una serata ventosa trascorsa nel mio roof top, circondati da gatti e abbaini façon parisienne.


Ad innaffiarle (sono piuttosto sapide) una bottiglia di Pigato prodotto in una piccola cantina scoperta per caso, nella Riviera di Ponente. Si tratta di un vino non troppo conosciuto fuori dalla Liguria, dove è l’accompagnamento da manuale per le trenette al pesto. Ho sempre creduto che il criterio per questo abbinamento risiedesse nella regionalità, ma, assaggiandolo, mi sono resa conto che il profumo mielato ne fa un complemento ideale alla frutta secca e che la buona freschezza è funzionale a riequilibrare la sensazione di grassezza data dal formaggio, tutti elementi presenti anche nella mia proposta di oggi, con la quale partecipo all’iniziativa LoGustoConAsiago, indetta dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago


 Ingredienti:
  • 250 gr di pistacchi
  • 250 gr di Asiago stagionato
  • 4 cucchiai di crema di pomodori secchi
  • una presa di sale
  • 1 uovo
  • semi di sesamo, lino e papavero qb
  • olio extravergine d’oliva

Procedimento:
Preriscalda il forno a 180°. Stendi i pistacchi in un solo strato sul fondo di una teglia e falli tostare in forno per 3-5 minuti, facendo attenzione a non carbonizzarli.
Grattugia il formaggio, trita i pistacchi non troppo finemente e impastali con la crema di pomodori secchi, il sale e l’uovo. Dovresti ottenere un composto piuttosto morbido, ma comunque maneggevole.
Ricavane delle sfere delle dimensioni di una piccola albicocca e passale nel mix di semi oleosi. Appiattiscile leggermente con il palmo della mano e disponile in una pirofila leggermente sporcata d’olio. Lascia riposare in frigo per almeno un’ora, irrorale con ulteriore olio extravergine d’oliva e inforna a 180° per 10-12 minuti.

Sono buone sia tiepide che fredde. 

8 commenti:

Günther ha detto...

Decisamente originale quest'abbinamento per le polpette, hanno un ottimo aspetto, grazie del consiglio

Manu ha detto...

Ma queste sono pura tentazione, così rotonde, perfette e sicuramente gustose.
Ti abbraccio

Laura Soraci Profumo di Sicilia ha detto...

Ma che sono sfiziose queste polpette ... vorrei proprio assaggiarne una! A presto LA

Annalisa -Piccanti Sapori Speziati- ha detto...

L home made eseguito col cumore ripaga spesso... Non avevo mai pensato di inserire la frutta secca in tale preparazione. PRENDO NOTA! Grazie

Federica ha detto...

Fresco o stagionato, l'Asiago è uno dei formaggi che amo di più. E in quanto a semi e frutta secca, dico sempre che in una vota passata dovevo essere una specie di criceto. Ci andrei a nozze con queste polpettine sfiziose :) Un bacio, buona serata

elenuccia ha detto...

Azz queste devono essere da dipendenza assoluta. Sfiziose, saporite e molto invitanti. Proprio da aperitivo in terrazza..per chi ce l'ha. Beata te

Simo ha detto...

Penso che potrei mangiarne un cestino intero, sai?!
Poi con un bel calice di vinello fresco, mmmm.....con la brezza sul terrazzo di sera....
Bacio grande

Teresa ha detto...

buonooooo!